Itinerario11 - Pedemontana Ovest Esterna

La mappa dei desideri...

11 Dimenticatevi le quote "stratosferiche" didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto quote stratosferiche :-) FAXESEMPIO dei percorsi in alta montagna come pure la tecnica di volo fatta spesso di lunghi attraversamenti e risalite ben oltre le cime. Gran parte di questo percorso sarà un volo in dinamica a quote relativamente basse lungo i pendii Sud della pedemontana da Maniago a Bassano del Grappa e oltre se le condizioni lo permetteranno. Il vento prevalente da Sud ci fornirà l'energia indispensabile per fare questo percorso. Troveremo quindi ascendenze su gran parte dei pendii ma queste non avranno valori "bomba" e saranno spesso sfruttabili andando sempre dritti. Ci fermeremo a fare quota solo quando troveremo delle zone dove le ascendenze che ce lo permetteranno . All'inizio saremo a disagio per la fascia di volo "bassa" ma poi, acquisendo fiducia nelle condizioni di volo, ci si "rilasserà" ed il volo sarà avvincente e veloce inoltre l'atterrabilità lungo il percorso è buona.
Siete sul campo e state per rinunciare perché a Nord le Alpi sono chiuse? Alzare il " fondoschiena" da terra e provate questo percorso.
Eccoci in volo in prossimità della Forcella del Monte Rest didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Rest entreremo quindi in Val Tramontina per raggiungere il Monte Raut. didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Raut. Arrivati sul M. Raut cercheremo di fare la quota massima e partiremo verso Maniago puntando il M.Fara dove cominceremo ad appoggiarci al pendii rivolti a Sud. In base alle condizioni della giornata si valuterà la fascia di volo e di conseguenza la tecnica di volo da utilizzare. Proseguiremo lungo i pendii del MonteCavallo didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto MonteCavallo , dell' altopiano del Cansiglio didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto altopiano del Cansiglio per poi attraversare verso il Col Visentin didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Col Visentin . Di seguito viene illustrato il percorso ideale. Occorre ricordare che il vento da Sud, necessario per alimentare le ascendenze sui pendii, è spesso carico di umidità che specialmente in estate nel tardo pomeriggio può sviluppare dei temporali proprio sulla pedemontana. Pertanto bisogna fare attenzione a come le condizioni meteo si evolvono ed eventualmente modificare il percorso. Una volta effettuato l'attraversamento di Vittorio Veneto nella zona del Col Visentin si continuerà lungo i pendii che portano a Valdobbiadene. Arrivati sul M.Cimon occorre fare la quota massima e poi partire per attraversare verso Bassano del Grappa. Ricordo che bisogna farsi un idea precisa della direzione del vento dominante per capire quali pendii o costoni sono esposti favorevolmente ed in base alla quota raggiunta e alla forza del vento occorre spostare la linea di volo per massimizzare il valore di salita. Una volta arrivati a Bassano si valuterà se proseguire verso Thiene ed oltre oppure se ritornare. L'atterrabilità è buona lungo tutto il percorso in quanto abbiamo gli Aeroporti di Osoppo, Belluno, Thiene, Montebello e Boscomantico, le Aviosuperfici di Vidor, Bassano del Grappa , Cassola Monselice e Montebello fuoricampo di Solimbergo, Maniago, Farra di Soligo e Trissino. Questo percorso si dovrebbe chiamare "energia diffusa" in quanto difficilmente troveremo ascendenze "bomba" ma bensì un susseguirsi quasi continuo di valori di salita medi o deboli. Arrivati alla nostra meta tornremo indietro per la stessa via e se l'ora e il meteo ce lo permettono possiamo proseguire verso Est (Slovenia) oppure verso Nord per far un bel punteggio OLC.
[Special thanks to Viviano Ongaro]

11a Questa è un alternativa alla prima parte del percorso 11. quando si parte dalla zona di Tolmezzo ( Lago di Cavazzo didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Lago di Cavazzo ) o si arriva da Est lungo la dorsale Monte Chiampon didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Chiampon Monte Stol didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Stol e si vuole andare a Ovest.
Una volta arrivati sulla valle del Tagliamento oppure atraversandola da Est ci porteremo sul Monte Cuar didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Cuar per poi proseguire verso il Monte Ciaurlec didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Ciaurlec Monte Ciaurlec dove su Meduno troveremo buone ascendenze per poi attraversare la val Tramontina didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto val Tramontina verso Maniago per giungere al Monte Fara. didascalia descrittiva in caso di non caricamento della foto Monte Fara. Monte Fara. Si proseguirà poi come descritto nel percorso 11. Nella zona di Meduno occorre prestare attenzione alla presenza di parapendii.
[Special thanks to Viviano Ongaro]

<<< Torna alla pagina dei percorsi

 
 

Info metar e atterrabilità

Responsabilie Aviosuperficie:
Fabio Barazzutti
Tel: 335 8417280

Vuoi restare aggiornato? Iscriviti alla nostra mailing list!

sarai informato su tutti gli aggiornamenti e nuove schede nell'area fuoricampo!

non potrai più farne a meno!