Dardago sud

Fuoricampo di Dardago sud (detto "mucca pazza")

 

Attenzione, informazione di sicurezza: La presente scheda non sostituisce la vostra visita!

Va subito evidenziato che questa zona è soggetta a NOTAM frequenti ed è necessario ricordare che siamo dentro la CTR di Aviano, ma se siete arrivarti in volo fin qui è perchè avete precedentemente preso contatto con Aviano approach per richiedere l'autorizzazione ad entrare e questo permesso vi è stato già accordato. Restrizioni e regolamenti a parte, quando dobbiamo mettere giù il mezzo, questo campo offre un prato non coltivato, regolarissimo della lunghezza di circa 250 M , attacco a zero con una larghezza media di circa 40/50 M.

 

COMPARAZIONE CON CAMPO ALTERNATIVO Dardago nord

 

Il furicampo di Dardago sud, è molto importante perché colma il vuoto nell'atterrabilità nella pedemontana esterna. Più precisamente, dal campo di MANIAGO ex Dandolo fino alla zona di Farra di Soligo, fino ad oggi, non vi era nessuna possibilità decente di atterraggio conosciuta a tutti...

In realtà come tutti sanno il problema non è l'assenza di campi (anche se spesso vengono utilizzati sistemi di irrigazione fissi quindi occhio!), ma il fatto che sono tutti o quasi coltivati! I due campi qui presentati sono invece a prato stabile (inizio 2014)

Quindi, trovare in una zona così difficile 2 campi alle pendici del monte Piancavallo, è stata veramente una fortuna.

Detto questo, analizziamo il campo. La posizione è a sud della cittadina di Dardago, che dista pochi chilometri ad ovest di Aviano, ben conosciuta da tutti i piloti di qualsiasi mezzo volante, poiché sede della famosa base USAF Americana.

L'individuazione dall'altro è semplice, grazie alla zona non densamente costruita, che permette facilmente di trovare una costruzione grigia che altro non è che un allevamento di mucche; da qui il nome MUCCA PAZZA :-)

Altre particolarità non sono rilevabili, resta inteso che questo campo va sempre considerato da preferire all'alternativa poco più a nord di Dardago nord, che resta sempre interessante.

Perciò, siamo fortunati a poter avere 2 discrete alternative in zona una complementare all'altra ai fini della sicurezza pratica e psicologica della zona pedemontana. 

Oggettivamente è possibile entrare sia da EST, con attacco a zero ma ampiezza di soli 35 M, oppure da OVEST, con alberi di circa 7 metri ma una larghezza in ingresso decisamente più comoda.

 

 Video analisi del fuoricampo:

 

 Video DRONE sul campo:

 Video realizzati sul campo:

 Dati salienti:

difficoltà: MEDIA - ultima visita: novembre 2017

 

Posizione: 46°03'00.12 N  12°32'38.47 E
Altitudine:  165 M
Direzione/i di atterraggio:  da NORD-EST e da SUD-OVEST
Fondo: erba, non coltivato, presenti ondulazioni ed avvallamenti
Lunghezza: 250 M
Larghezza:  40/50 M

 Link utili:

Immagini:


Entrata da NORD.EST

 

 

aggiornamento APRILE 2017
 

 

 

 

 

 

Info metar e atterrabilità

Responsabilie Aviosuperficie:
Fabio Barazzutti
Tel: 335 8417280

Vuoi restare aggiornato? Iscriviti alla nostra mailing list!

sarai informato su tutti gli aggiornamenti e nuove schede nell'area fuoricampo!

non potrai più farne a meno!